Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Come prendersi cura dei fiori di CBD: consigli per una corretta conservazione

Le persone che consumano fiori di CBD spesso notano una diminuzione della qualità in termini di gusto, odore ed effetti nel corso di giorni o settimane. Ciò è spesso dovuto a una cattiva conservazione di questi fiori. Una cattiva conservazione può far ammuffire i fiori o farli seccare troppo.

Se ciò accade, il risultato sarà irreversibile e il fiore perderà il suo sapore e la sua forza. Ecco perché sapere come conservare correttamente i fiori di CBD dovrebbe essere un must per tutti i consumatori di questo prodotto.

In questa sezione, quindi, vi daremo alcuni consigli su come conservare le gemme di CBD per mantenerle fresche. Ma prima partiamo dalle basi: ¿cosa sono i fiori CBD e come si usano?

Cosa sono i fiori di CBD?

I fiori di CBD sono fiori di canapa, una varietà di cannabis. Questi fiori sono coltivati con un contenuto di THC inferiore allo 0,2%, come prevista dalla normativa europea. Con questa percentuale di THC, i fiori di CBD non hanno effetti psicoattivi.

Questi fiori, pur essendo diversi dalla cannabis, adattandosi ai parametri necessari per essere legali, hanno un odore, un sapore e un aspetto molto simili alla cannabis con un alto contenuto di THC.

Fiori di CBD: come usarli

I fiori di CBD possono essere utilizzati in diversi modi. Nella maggior parte dei casi, il fiore di CBD viene consumato insieme ad altri prodotti commestibili. In alcuni Paesi in cui è consentito, spesso viene anche inalato. Di solito non viene affumicato, perché non ha un buon sapore.

Tuttavia, in qualsiasi modo venga utilizzato, il fiore di CBD deve essere ben conservato per evitare che invecchi e perda il suo sapore, il suo odore e la sua potenza. Come possiamo farlo? Vediamo i vari modi per farlo e qual è il più consigliabile.

Consigli per la corretta conservazione dei fiori di cannabis

Ci sono 3 fattori molto importanti da tenere in considerazione quando si conservano i fiori di CBD: umidità, aria e luce.

L’umidità corretta che il fiore deve mantenere è compresa tra il 54 e il 63%, per evitare che si secchi troppo e perda parte del suo sapore, accumulando eventualmente muffa.

Per quanto riguarda l’aria, l’ossigeno è essenziale per questa pianta. Ma quando le gemme sono secche, sono più sensibili all’eccessiva esposizione all’ossigeno e possono iniziare a decomporsi.

Per quanto riguarda la luce, i raggi solari sono molto dannosi per i cannabinoidi, soprattutto per il CBD. Per questo motivo è bene evitare di esporli alla luce diretta del sole.

Sebbene abbiamo menzionato i tre fattori più importanti per la conservazione dei fiori di CBD, c’è un quarto fattore che deve essere preso in considerazione: la temperatura.

Una temperatura superiore a 25°C può creare muffa, se il calore è umido. In caso di caldo secco, il fiore può seccarsi troppo rapidamente e i suoi terpeni e cannabinoidi ne risentiranno notevolmente. Si raccomanda quindi di conservare il fiore di CBD a una temperatura compresa tra 15 e 21°C.

Esaminiamo ora ciascuno dei modi di conservare i fiori di CBD

In un barattolo

Conservare il fiore di CBD in un barattolo ermetico o in un vaso di vetro aiuterà il fiore a guarire meglio. In questo modo si proteggono le gemme dall’umidità, dalla luce e dall’aria. Per una corretta conservazione, è necessario chiudere il barattolo ermeticamente, ma non completamente. In questo modo, si otterrà una quantità d’aria adeguata e si lascerà fuoriuscire l’umidità. Naturalmente, devono evitare la luce intensa, quindi è consigliabile conservarli in luoghi bui.

In sacchetti sottovuoto

Quando si conservano i fiori di CBD in sacchetti sottovuoto o scatole di plastica, le condizioni saranno simili a quelle della conservazione in contenitori di vetro e si dovranno seguire le stesse istruzioni. Devono essere conservati in luoghi freschi e bui.
In questo caso, dobbiamo considerare che dovremo svuotare l’aria ogni volta che apriamo questi sacchetti e non dobbiamo mai usare sacchetti di plastica o tupper normali. Il motivo è che l’elettricità statica prodotta dalla plastica può finire per rompere le gemme.

In frigorifero

Mettere i sacchetti o i barattoli sottovuoto in frigorifero aiuterà il fiore a rimanere alla giusta temperatura. Sebbene le opinioni in merito siano discordanti, non è consigliabile conservare i fiori di CBD in un congelatore, soprattutto se non vengono utilizzati esclusivamente per la conservazione.


Bibliografia e risorse aggiuntive:

Cannabis stability calculator:
https://thecannabisscientist.com/testing-processing/best-before

Wuttichai Jaidee, Ittipon Siridechakorn, Siwames Nessopa, Vanuchawan Wisuitiprot, Nathareen Chaiwangrach, Kornkanok Ingkaninan, and Neti Waranuch. Kinetics of CBD, Δ9-THC Degradation and Cannabinol Formation in Cannabis Resin at Various Temperature and pH Conditions. Cannabis and Cannabinoid Research. Aug 2022.537-547. http://doi.org/10.1089/can.2021.0004

Condividilo, con amore!

CBD Alchemy Italia - HQ

Arceto
Via Paolo Borsellino 1/C
42019 Arceto RE
Più dettagli

CBD Alchemy Spagna

Barcelona Aribau
Carrer d’Aribau, 43
08011 Barcelona
Più dettagli

Barcelona Gracia
Carrer de Puigmartí, 18
08012 Barcelona
Più dettagli

El Masnou
Carrer de Sant Felip, 32 
08320 El Masnou
Più dettagli

Vila-real
Carrer Calvari, 11
12540 Vila-real
Più dettagli

ISCRIVITI E OTTIENI IL

25% DI SCONTO

Accedi a offerte esclusive e consigli sul CBD con CBD Alchemy. Iscriviti ora e goditi uno sconto speciale del 25% sul tuo prossimo ordine!

* Lo sconto non è cumulabile con altre promozioni.

Select your shipping country for the best shipping prices: